EVENTI CULINARI

9 produttori da scoprire a Golosaria 2019

29 Ottobre 2019
golosaria 2019

Ogni anno partecipiamo a Golosaria vogliosi di scoprire nuovi prodotti e produttori da tutta Italia. Probabilmente è la manifestazione gastronomica più importante che si svolge a Milano e, per noi, è un momento di incontri e scoperte. Vi raccontiamo le nostre sensazioni da Golasaria 2019 parlando di 9 produttori da conoscere.

Rispetto all’edizione precedente, Golosaria 2019 si è caratterizzata per l’assenza della correlata FormaggItalia, che ha visto quindi più che dimezzati i produttori caseari presenti. Probabilmente i contemporanei Italian Cheese Award a Verona hanno spostato l’attenzione in Veneto.

Molto spazio è stato dato ai produttori dolciari, presenti con numerosi stand un po’ su tutta l’area del MiCo. Al piano superiore, come di consueto, il mondo del vino. Nell’area esterna food truck e birrifici, questi ultimi un po’ penalizzati poiché, rispetto allo scorso anno, il contatto col pubblico era legato quasi solamente ai momenti del pasto.

Abbiamo girato per un pomeriggio intero assaggiando e parlando per proporvi i nostri 9 produttori da scoprire di Golosaria 2019.

Bottarga Borealis

La bottarga in Italia è un prodotto conosciuto solo ad una piccola nicchia. Lia Berti, insieme ai due soci scandinavi, ha avuto il coraggio di portare nel Bel Paese questa delizia dei profondi mari artici. La bottarga viene ricavata dal pregiato merluzzo Skrei e poi lavorato in modi diversi per offrire al consumatore un prodotto dal gusto stupefacente.

Sito web: Bottarga Borealis
Tromso (Norvegia)

La Favalanciata

Le fave, un prodotto ricchissimo di sapore, ma considerato poco nobile e un po’ antico. Prendete l’ultima parte della frase precedente e stracciatela, perché la crema gourmet di fave di questa azienda marchigiana è un prodotto stellare, che incita all’abbinamento goloso e stuzzicante e che fa risplendere la fava in tutta la sua bontà.

Sito web: La Favalanciata
Acquasanta Terme (AP)

Pomella Genovese

Adoriamo le piccole aziende che riscoprono le varietà antiche. In questo caso la Pomella genovese trae in inganno. Si tratta di una piccola mela molto succosa, dalla buccia presente e molto resistente alle intemperie. Nasce in Oltrepò Pavese, ma percorre la via del sale fino alla Liguria e prende da quella terra il nome. È una mela molto zuccherina e gustosa, che si mangia volentieri come spuntino a merenda.

Sito web: La Valle della Frutta
Val di Nizza (PV)

Riso di Nori

Il riso è parte integrante della nostra storia gastronomica e del nostro territorio. Siamo profondamente legati al riso, così come lo è Eleonora Bertone, che a soli 23 anni è diventata imprenditrice agricola per continuare la tradizione di famiglia nelle campagne vercellesi. Nelle sue risaie nascono solo varietà originali, spesso antiche e ritrovate con un lavoro minuzioso. I chicchi vengono lavorati artigianalmente per risaltarne il sapore autentico.

Sito web: Riso di Nori
Collobiano (VC)

Les bières du Grand St.Bernard

Anche a Golosaria 2019 non possono mancare i nostri assaggi di birra. Le prime che abbiamo scoperto sono della Valle d’Aosta, ai piedi del Gran San Bernardo sorge uno dei birrifici valdostani più apprezzati nel panorama italiano. I malti tedeschi caratterizzano birre d’ispirazione teutonica, per una gamma di piacevole beva. Molto interessante la GNP, una tripel al genepì che si caratterizza per una piacevole sensazione balsamica all’assaggio.

Sito web: Bieres du Grand St.Bernard
Gignod (AO)

Lucky Brews

Il secondo giro di birre lo abbiamo fatto in veneto, dai ragazzi di Lucky Brews. Le bellissime etichette ci hanno attirato allo stand, primo passo di un innamoramento continuato al primo sorso. Gamma tendente all’amaro, dal più tenue fino al molto deciso dell’American IPA, che porta alla bevuta facile e piacevole.

Sito web: Lucky Brews
Vicenza

Infermentum

Scoperti già lo scorso anno quando restammo estasiati dai biscotti, in questa edizione i mastri dolciari veronesi si sono presentati con i loro panettoni. Tre tipologie di lievitati, tutti ben equilibrati e ricchi di gusto, specialmente il panettone coi fichi, in cui sono stati usati i fichi secchi per dare maggior croccantezza e meno invadenza di zuccheri.

Sito web: Infermentum
Stallavena (VR)

Azienda Agricola Tricarico

Le creme di mandorle di Tricarico le abbiamo scoperte solo poche settimane fa a Milano Golosa e ce ne siamo innamorati. Li abbiamo ritrovati a Golosaria, abbiamo scambiato quattro chiacchiere e aggiunto una nuova golosissima crema alla nostra dispensa. Presto arriveranno delle ricette super interessanti con cui vi stupiremo, raccontando la storia di questa bella azienda pugliese.

Sito web: Azienda agricola Tricarico
Grumo Appula (BA)

Olio Pescorosso

L’Italia è la terra del grande olio, ma all’interno del mondo di eccellenze, alcune si distinguono più di altre. L’olio Pescorosso molisano è una delle espressioni più pure e potenti che ci siano. Una gamma limitata di oli extra-vergini, ma altamente curati e capaci di garantire delle sensazioni boccali persistenti e vigorose.

Sito web: Olio Pescorosso
Termoli

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: