IN VIAGGIO CON LA FORCHETTA

Biasetto: alta pasticceria a Padova

14 Agosto 2019
biasetto

Padova è una città molto interessante sotto il profilo gastronomico. Uno dei motivi che ci hanno spinto nella città di Sant’Antonio è la sua più rinomata pasticceria: la Biasetto. Un regno incantato che ospita dolci creazioni da far sognare ogni palato.

La pasticceria Biasetto è la domus di Luigi Biasetto, un nome leggendario della pasticceria italiana. Stabilmente nella top 5 delle migliori pasticcerie italiane, la Biasetto sa coniugare la lunga tradizione pasticcera italiana a forme nuove, che vengono studiate attentamente per garantire il più roboante effetto scenico.

Luigi Biasetto è un cultore della tradizione con uno sguardo sempre rivolto al futuro e al costante miglioramento, qualità indispensabili per rimanere nell’Olimpo della pasticceria mondiale.

Un assaggio delle sue creazioni lo avevamo avuto ai Maestri del Panettone, ma la voglia di provare il suo atelier padovano era trasbordante.

Il locale è stato recentemente rinnovato e il colpo d’occhio è da togliere il fiato. Abbiamo fatto fatica a staccare gli occhi dal bancone dei dolci, tantissime meraviglie ci ammaliavano con i loro colori e le forme perfette.

pasticceria biasetto

I quattro assaggi da BIASETTO

Non potevamo che partire dalla Setteveli, il suo dolce più famoso con il quale ha vinto il Campionato del Mondo di pasticceria 1997. Un dolce spesso imitato, ma che solo a Padova mantiene la sua leggerezza e il suo gusto finissimo.

La mousse al cioccolato fondente del Madagascar si avvolge sulla gianduja ai cereali e sulla bavarese alle nocciole pralinate. Un morbido strato di savoiardo al cioccolato sostiene questi setteveli di purezza assoluta.

setteveli

La tarte au citron è uno dei nostri dolci preferiti, nome francese per un dolce che esalta i profumi e i sapori dei limoni di Sicilia. La crema perfetta, senza alcuna sbavatura di acidità, è emozionante.

tarte au citron

Antea è il perfetto dolce estivo, una spuma allo yogurt e latte di mandorla che ci ha rapito per i suoi colori accesi. L’interno di questo splendido cilindro è composto da un amaretto morbido alle mandorle e noci e da una coulis di fragole fresche. Una lode all’estate in forma fatta dolce.

spuma allo yogurt e latte di mandorla

Per finire, abbiamo preso Melina, una pasta brisè con crema frangipane profumata all’arancia, mele Golden e fogli di croccante al miele e fiordisale e arancia. Spetta a questa reinterpretazione della torta di mele la palma di miglior dolce di giornata. Sapori tradizionali e casalinghi perfezionati in chiave moderna, ma senza abbandonare la sua anima da comfort food.

torta di mele biasetto

Prezzi e considerazioni su BIASETTO

Temevamo di esagerare con quattro dolci da condividere, invece il primo aspetto da sottolineare di Biasetto è lestrema leggerezza delle sue creazioni.

Al momento dell’assaggio nessuno dei quattro dolci è risultato troppo zuccherino e, durante il prosieguo della giornata, non abbiamo avvertito alcun senso di pesantezza.

Per gustare i dolci ci siamo comodamente seduti al tavolo e, al prezzo classico di vendita di 5 €, è stato aggiunto 1,50 € di sovrapprezzo. Un costo a monoporzione perfettamente in linea con altre grandi pasticcerie italiane.

Una giornata a Padova non può assolutamente mancare di due elementi: uno spritz e un dolce alla pasticceria Biasetto. Mi raccomando!

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: