MAPPAMONDO DEI DOLCI, RICETTE

Bled cream cake: la torta del lago Bled

19 Agosto 2016
bled cream cake

Le nostre vacanze ci hanno portato in Francia, la patria della grande pasticceria, ma tornati nella nostra cucina abbiamo voluto scoprire la storia di un dolce magico nato sulle sponde di un lago. Girando il mappamondo dei dolci siamo andati in Slovenia, patria della Bled cream cake, (o kremma rezinakremsnita in sloveno), la torta di Bled, una deliziosa millefoglie alla crema simbolo di Bled.

La storia della torta Bled

Leggendo la storia di questo dolce, abbiamo pensato che la torta Bled potrebbe benissimo chiamarsi la torta del 7! È stata creata da Istvan Lukacevic, direttore della pasticceria del Park Hotel di Bled, nel 1953.

Dopo vari sforzi, Lukacevic trovò la ricetta perfetta per preparare la torta di Bled, combinando il numero 7 in tutte le fasi della lavorazione. La pasta sfoglia ripiegata 7 volte e fatta riposare durante la notte perché si mantenesse leggera. La crema all’uovo cotta esattamente per 7 minuti, a cui immediatamente va aggiunto il bianco d’uovo montato a neve.

Sopra lo strato di crema, una generosa dose di panna montata e chiusura con un altro strato di pasta sfoglia. Si conclude con una bella spolverata di zucchero a velo e si passa al taglio delle fette, che devono assolutamente essere di dimensioni 7×7. Questa è la ricetta tradizionale della Bled cream cake.

torta di bled

Ingredienti per la Torta di Bled:

pasta sfoglia (2 rettangolari)
3 uova
60 g + 60 g zucchero
75 g farina di grano duro
500 ml + 50 ml latte
1 cucchiaio di rum
200 ml panna
zucchero a velo

Procedimento per la BLED CREAM CAKE:

  • Iniziate a cuocere la sfoglia. Stendetela sulla teglia e bucherellatela per non farla gonfiare in cottura.
  • Mettete in forno a 180°, prima che si colori cospargete con un po’ di zucchero e lasciatela caramellare gli ultimi minuti.
  • Quando è pronta, con delicatezza lasciate da parte a raffreddare.
  • Dedichiamoci alla crema. Mescolate i tuorli con 60 g di zucchero, aggiungete 50 ml di latte, il cucchiaio di rum e la farina.
  • In un pentolino mettete a bollire il restante latte. Nel frattempo montate gli albumi con gli altri 60 g di zucchero.
  • Quando il latte bolle, versate il composto dei tuorli e mescolate fino a quando si addensa. Con la crema ancora calda, incorporate gli albumi e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.
  • Montate la panna. E preparatevi a comporre la torta! Io mi sono aiutata con un anello per dolci per mantenere la forma stabile.
  • Prendete la prima sfoglia, versate la crema e livellate per bene, aggiungete la panna e chiudete con la seconda sfoglia. Mettete in freezer per almeno due ore.
  • Come abbiamo detto, la caratteristica di questa torta è che deve essere tagliata in quadrati di 7×7 cm, con queste dosi vengono 12 quadrotti.

La torta Bled ha una sfoglia leggerissima e un ripieno buonissimo. La crema è delicata, di un sapore naturale. Rispetto alla tradizionale crema pasticcera ha anche un retrogusto più tenue, che rimane morbido al palato. La panna montata non infastidisce e aggiunge una ventata di freschezza piacevolissima.

Per ora dobbiamo accontentarci della versione home made, ma dopo aver scoperto quanto è buona non vediamo l’ora di mangiarla direttamente in Slovenia, seduti ad un bel tavolino della caffetteria del Park Hotel, ammirando il lago lasciandoci trasportare dalla dolcezza della Bled cream cake.

bled cream cake

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: