In Viaggio con la Forchetta, Italia

Cosa mangiare ai mercatini di Natale di Trento

16 Novembre 2016
cosa mangiare ai mercatini di Natale a Trento

Una particolarità dei mercatini di Natale è che soddisfano quasi ogni voglia in fatto di cibo. Girando tra le casette di legno ci sono talmente tante leccornie da rendere la scelta difficilissima. E i mercatini di Natale di Trento, Rovereto e Levico Terme, non fanno eccezione. In questi tre mercatini la scelta gastronomica è abbondante e ci siamo sbizzarriti nel provare alcune irresistibili particolarità, vi consigliamo quindi cosa mangiare ai mercatini di Natale di Trento.

Ovviamente tra le bontà dei mercatini rientrano anche i grandi classici del Trentino, come la polenta, lo strudel, i canederli o gli spatzle, ma noi abbiamo voluto provare qualcosa di più insolito, attingendo da più parti del mondo.

Cosa mangiare ai mercatini di Rovereto e Levico Terme

A Rovereto, prima tappa del nostro viaggio, ci siamo immersi nel Natale dei Popoli e, tra assaggi vari e una bella tazza di vin brûlé per scaldarci, abbiamo fatto la conoscenza del Kurtoskalacs, un dolce ungherese dalla forma cilindrica composto da una sottile pasta sfoglia lievitata e zuccherata, che poi viene ricoperta di cioccolato, cannella o altri ingredienti a seconda dei gusti.

Noi pensavamo fosse un dolce piccolino, invece abbiamo comprato una spleppa di kurtoskalacs che ci ha tenuto dolce compagnia per tutta la vacanza!

kurtocks

A Levico Terme non abbiamo trovato molto che ci ispirasse. Cercando e ricercando qualcosa di sfizioso da mangiare camminando, abbiamo trovato la treccia mochena. Un dolce semplicissimo, ideale da mangiare guardando qualche decorazione natalizia.

Molto brevemente si tratta di una pasta dolce intrecciata e lievitata che viene farcita con abbondante crema pasticcera e marmellata di mirtilli. Vi assicuriamo che scaldata è ancora più buona.

treccia-mochena

Dove mangiare a Trento tra mercatini e ristoranti

Nelle due piazze di Trento, invece, c’era veramente qualunque cosa. Il primo giorno in città siamo subito partiti alla grande. Girando tra le casette di legno dedicate al cibo non riuscivamo a deciderci, troppe bontà tra cui scegliere. Poi però ecco che scorgiamo una casetta da cui escono alcuni stra invitanti sottospecie di panini enormi. Curiosi ci avviciniamo e scopriamo che si tratta della pinza.

Una specialità trentina che consiste in due fette di pane, che vengono immerse nel burro fuso e farcite con qualunque ingrediente voi vogliate! Noi le abbiamo riempite una con lonza e l’altra con pancetta, più tutte le cose cicciose che avevano, cipolla, sottaceti, formaggio fuso!! Erano una bomba!!!! Mai mangiato uno street food così grosso e carico di bontà. Abbiamo dovuto allontanarci dalla folla e trovare un posto per sederci, o ci saremmo sbrodolati completamente!

pinza-e-vin-brule

Mai sazi di provare qualcosa di buono, il giorno dopo un languorino ci ha colto durante la nostra passeggiata. Perché non sedare la fame con un bel panino con speck e raclette? Osservare la forma di raclette che si fonde davanti alla piastra e che, con una spatola, viene servita nel panino è uno spettacolo!

mercatini di natale

Ristorante Forsterbrau

Se anche voi sceglierete di visitare i mercatini di Trento, c’è un ristorante che vi consigliamo assolutamente di provare. Si chiama Forsterbrau, è proprio in centro a Trento ed il ristorante del birrificio Forst. Imperativo, arrivare presto, molto presto!! Oltre a bere un’ottima birra, all’interno troverete un locale stupendo con le cameriere vestite in costumi tipici trentini che vi faranno ancora più immergere nell’atmosfera di montagna.

Il cibo è ottimo e molto abbondante. Come sapete siamo delle buone forchette, ma di fronte ad uno stinco di maiale intero abbiamo fatto una fatica immane a finirlo e al corposo birramisù finale abbiamo dovuto alzare bandiera bianca!

stinco

E con la pancia piena e tanti regali tornerete a casa felici e con tanta voglia di vivere la magia del Natale!

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: