Ricette, Salato e Sfizioso

Gnocchi di barbabietola

26 Maggio 2020
gnocchi di barbabietola

Finalmente è arrivata la barbabietola! La aspettavamo come dei bimbi a Natale e ci siamo subito messi all’opera per trovare tante nuove idee. In questo periodo siamo in vena di pasta e gnocchi, perciò ecco a voi gli gnocchi di barbabietola.

Da quando circa un annetto fa abbiamo scoperto la bontà delle barbabietole fresche, sono diventate un nostro asso nella manica in cucina (abbiamo fatto la pasta, le crepes e l’insalata). In primavera è più dolce e gustosa rispetto alla varietà autunnale.

Il piatto di oggi è molto gustoso nella sua semplicità. Il palcoscenico è tutto per la barbabietola e per la sua sottile dolcezza. A noi piacciono molto al naturale conditi con giusto un po’ di burro aromatizzato, ma potete anche condire gli gnocchi con una crema di zola o taleggio per giocare sui contrasti.

Ingredienti per gli gnocchi di barbabietola:

200 g tra barbabietole e patate
100/150 g farina
1 uovo piccolo
un pizzico di sale

Procedimento:

  • La quantità di barbabietole e patate dipende dalle loro dimensioni, cercate di avere più patate per ottenere un composto più compatto.
  • Le verdure pesate con la buccia saranno circa 230/250 g per due persone. Per tre persone arrivate a circa 280 g senza modificare il resto degli ingredienti. Per quattro invece tra 350/400 g e valutate se aggiungere due uova o solo uno.
  • Fate bollire con la buccia sia le patate che le barbabietole, fino a quando infilzandole con una forchetta risulteranno morbide.
  • Scolatele e fatele raffreddare. Sbucciate le barbabietole.
  • Su un piano di lavoro versate la farina, cominciate con 100 g, con il pizzico di sale.
  • Formate una fontana e al centro unite le patate e le barbabietole passate con lo schiacciapatate.
  • Cominciate a lavorare l’impasto con una forchetta, unite anche l’uovo valutando se e quanta farina unire.
  • La barbabietola è molto umida quindi vi servirà un quantitativo maggiore di farina, ma aggiungetela poca per volta. L’impasto deve comunque risultare morbido altrimenti, cuocendo, risulterà troppo sodo.
  • Formate un bel panetto e fatelo riposare coperto per 10 minuti.
  • Spolverate il piano di farina, prelevate una parte di impasto e formate un rotolino, poi ricavate i vari tocchetti.
  • Per la forma degli gnocchi potete sbizzarrirvi. Potete lasciarli a tocchetti, oppure formare delle palline o passarli sui rebbi della forchetta per dare la classica forma a righe.
  • Portate a bollore una pentola d’acqua, salate e tuffatevi gli gnocchi.
  • In una padella fate sciogliere del burro con erbe aromatiche.
  • Quando gli gnocchi salgono a galla scolateli e tuffateli in padella con il burro. Saltateli per amalgamare il tutto e serviteli subito.
gnocchi di barbabietole e burro aromatizzato

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: