EVENTI CULINARI

15 prodotti eccellenti da Golosaria 2018

2 novembre 2018
golosaria 2018

Golosaria è una delle manifestazioni gastronomiche più importanti d’Italia. Creata dal duo Gatti-Massobrio è ormai un appuntamento fisso per scoprire le novità della gastronomia italiana. Gli assaggi sono innumerevoli, perciò abbiamo deciso di selezionare per voi i 15 prodotti più gustosi che abbiamo assaggiato a Golosaria 2018.

Ci sono moltissimi formaggi, perché a Golosaria 2018 è stata abbinata la seconda edizione di FormaggItalia, fiera dedicata esclusivamente al nostro amatissimo mondo caseario. La borsa dell’evento è tornata a casa bella carica di volantini e biglietti da visita interessanti e le nostro papille gustative sono state stuzzicate a dovere da tanti ottimi prodotti. 

Le scamorze del Caseificio Di Nucci

golosaria 2018

Quando assaggi una scamorza e senti la pasta filata al palato, significa che stai assaggiando un prodotto davvero coi fiocchi. Le treccie e le scamorze dello storico Caseificio Di Nucci, attivo dal 1662 e arrivato all’undicesima generazione, sono delle perle di straordinaria bontà.

Sito web: Caseificio Di Nucci
Agnone (IS)

I sidri di Sidro & Cider

golosaria 2018

Dal nostro viaggio in Irlanda abbiamo cominciato ad apprezzare i sidri. Siamo ancora acerbi su questo mondo, ma a Golosaria 2018 abbiamo avuto una prima infarinatura su un prodotto interessante, con assaggi da Irlanda, Inghilterra, Austria e Germania.  

Sito web: Sidro & Cider
Milano

Le patate antiche della Valle d’Aosta di Paysage à Manger

golosaria 2018

I ragazzi di Paysage à Manger li conoscevamo già grazie ad una delle nostre gite in Valle d’Aosta. Sono semplicemente fantastici, perché hanno riscoperto delle varietà di patate antiche e rare che, in molti casi, sarebbero andate completamente perdute. Più di 80 varietà antiche vengono coltivate nei loro campi ai piedi del Monte Rosa. Un’idea di agricoltura che è da applaudire…e gustare. 

Sito web: Paysage à Manger
Valle di Gressoney

Le marmellate di Twice

golosaria 2018

Doppio gusto per una doppia bontà per le confetture di Twice, azienda giovane che ha puntato sui binomi di frutta e spezie per i loro prodotti. Abbiamo fatto un po’ di assaggi e siamo rimasti colpiti dalla qualità della materia prima, e dal tocco delicato della spezia, che si percepisce all’olfatto e rimane poi delicata all’assaggio. 

Sito web: Twice
Rieti

Le scamorze della Fattoria Di Vaira

golosaria 2018

Le scamorze sono state grandi protagoniste a Golosaria 2018. La Fattoria di Vaira promuove l’agricoltura biodinamica e produce, oltre ai formaggi, una lunga serie di prodotti agricoli. La scamorza che abbiamo assaggiato vale, da sola, un viaggio in Molise alla scoperta dell’azienda agricola. 

Sito web: Fattoria Di Vaira
Petacciato (CB)

Le mozzarelle di Posticchia Sabelli 

golosaria 2018

Rimaniamo nell’ambito delle paste filate, perché la mozzarella pluripremiata della Masseria Posticchia Sabelli è davvero un prodotto di altissima qualità. La ciotola che vedete in foto ce la saremmo spazzolata con alquanta facilità vista la bontà e leggerezza della mozzarella. 

Lavello (PZ)

Lo stracchino di Le Forbesette

golosaria 2018

Due ragazzi in un paese di 13 abitanti sopra il lago di Lecco, un allevamento di mucche grige alpine e un formaggio straordinario. Lo stracchino di Morterone di 25 giorni e il Fiorone della Valsassina sono due dei prodotti più buoni mai assaggiati. Due formaggi che ci hanno lasciato senza parole e che non vediamo l’ora di andare a scoprire in loco. 

Sito web: Le Forbesette
Morterone (LC)

I formaggi d’alta quota di Capriz

golosaria 2018

Sinceramente vorrei far parlare solo la foto per dirvi quanto sono spettacolari i caprini alto-atesini di questo caseificio montano. Anzi, faccio di più, vi lascio sito web ed indirizzo. Da provare assolutamente! 

Sito web: Capriz
Vandoies (BZ)

I pecorini sardi di Zanda

golosaria 2018

Altro giro di formaggi straordinari. Voliamo in Sardegna per scoprire i fantastici pecorini di Zanda. Una produzione ampia, fatta di prodotti freschi e stagionati 30 mesi. Ogni assaggio è una scoperta di sfumature di gusto e profumi. Abbiamo adorato tutta la produzione, dal pecorino più giovane a quello più stagionato. 

Sito web: Zanda
Masullas (OR)

L’olio di Pescorosso

golosaria 2018

Alla degustazione dell’olio ci siamo avvicinati pochissime settimane fa, perciò quando l’azienda Pescorosso (nome meraviglioso) ci ha invitato ad assaggiare la loro produzione, per noi è stato un po’ un test per vedere quanto abbiamo imparato. Oli straordinari, ottenuti da piante secolari, talmente vecchie che è impossibile risalire al cultivar. Degustare l’olio più delicato della gamma è stato un piacere che cambiava ad ogni leggero sorso. 

Sito web: Olio Pescorosso
Termoli

Le birre piemontesi di Sagrin e sicule di Chinaschi

golosaria 2018
golosaria 2018

Birra amore nostro, lo sapete benissimo. A Golosaria 2018 abbiamo sperimentato due birrifici che, nella loro produzione, esaltato l’unico stile italiano certificato: le IGA. Trovandosi entrambe in zone a spiccata vocazione vinicola, sia il birrificio Sagrin (piemontese) sia il birrificio Chinaschi (siciliano), hanno aggiunto ad una produzione classica, delle IGA dalle spiccate caratteristiche territoriali.

Roero Arneis e Moscato sono le uve aggiunte alle birre di Sagrin; Zibibbo e Grillo quelle usate per le IGA di Chinaschi. Da provare tutta la gamma per una completa esperienza gustativa. 

Birrificio SagrinBirrificio Chinaschi
Calamandrana (AT)Salemi (TP)

I salumi di mare di Shark 

golosaria 2018

Probabilmente il prodotto più innovativo presentato a Golosaria 2018. I salumi di pesce di Shark sono stati una scoperta sensazionale e un prodotto che vi consigliamo con tutto il cuore di gustare. Resterete stupiti dalla qualità di questi salumi, dai profumi che emanano e dal gusto pieno che hanno acquisito grazie all’attenta lavorazione.

Facciamo fatica a decidere se ci è piaciuta di più la bresaola di tonno, il lonzino di pesce spada, la soppressata di polpo o la salsiccia di mare. Mi sa che dobbiamo replicare a breve con un secondo assaggio!

Sito web: Shark
Borgo a Buggiano (PT)

I biscotti di Infermentum

golosaria 2018

Al dolce non si dice mai di no. Ci hanno particolarmente colpito i biscotti di Infermentum, dalla forma semplice, ma dal grande impatto gustativo. I profumi intensi di agrumi e spezie si uniscono all’ottima base di frolla, rendendoli perfetti per essere mangiati uno dietro l’altro. 

Sito web: Infermentum
Stallavena (VR)

I ravioli freschi di 108 Cent e Vot

golosaria 2018

Adoriamo la pasta fresca e quella di Cent e Vot, pastificio artigianale pavese è ottima. Ricette tramandate di generazione in generazione e utilizzo di prodotti stagionali e del territorio. I ravioli ripieni di manzo sono buonissimi, ne avremmo mangiato volentieri un bel piatto. 

Sito web: Centevot
Pavia

Il gelato dell’Albero dei Gelati

golosaria 2018

Si chiude la nostra Golosaria 2018 con uno dei gelati più buoni d’Italia. L’Albero dei Gelati ci è stato più volte consigliato e finalmente abbiamo potuto provarlo, avendo anche la fortuna di assaggiare dei nuovi gusti speciali in anteprima. Sono tutti gusti che hanno un racconto di vita, in cui la mescolanza di sapori regala un prodotto finale spettacolare.

La creme brulè con Vecchio Samperi Riserva Storica 1955; la Crema Gentile alla vaniglia e aceto balsamico di Reggio Emilia DOP (25 anni) versato a goccia; il Whisky Samaroli con mascarpone e cioccolato di Sao Tome Claudio Corallo al caffè; ed infine il Sorbetto di Stagione (alla mela impollinatrice) e Rhum Agricole Liberation Capovilla vi hanno messo abbastanza voglia di andare in Brianza a provarli? Fidatevi, vi soddisfaranno in tutto e per tutto. 

Sito web: Albero dei Gelati
Seregno (MB)

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: