MILANO DA MANGIARE

Il Liberty di Andrea Provenzani

6 giugno 2017
il liberty di andrea provenzani

Ogni volta che andiamo al Taste of Milano proviamo piatti sublimi, ma è stupendo andare poi nei ristoranti degli chef per capire a fondo la loro cucina. Qualche giorno fa siamo stati a Il Liberty di Andrea Provenzani, abbiamo gustato piatti strepitosi e si, i suoi cappelletti non sono mancati nel nostro menù.

Il Liberty di Andrea Provenzani: il 900 nel futuro

Colpisce immediatamente il Liberty. Siamo in una zona modernissima di Milano, a pochi metri dalla Unicredit Tower e dai grattacieli di Porta Nuova, ma entrando nel ristorante si torna indietro nel tempo. L’ambiente richiama lo stile liberty, in cui però sono presenti degli elementi di classe e modernità.

L’atmosfera è intima e conviviale, a noi è piaciuta moltissimo. Ci hanno colpito molto i piatti, col loro stile hanno esaltato maggiormente gli ingredienti all’interno, creando dei bei giochi di colore.

Il menù de il Liberty

Non si può andare da Andrea Provenzani e uscire senza aver mangiato i suoi sublimi cappelletti. Favolosi quelli che lo chef ci ha portato in tavola: cappelletti carbonara e gamberi rossi di Mazara su crema di piselli al wasabi. Un piatto che unisce la tradizione e l’innovazione. Equilibrata la crema di piselli e wasabi, perfetta la pasta col suo ripieno saporito e i gamberi straordinariamente morbidi. Il gioco di colori vivace tra il rosso, il verde e il giallo ammalia lo sguardo.

Eravamo certi di non sbagliare sul primo, ma col secondo lo chef ci ha conquistato. Il vitello tonnato di Provenzani è paradisiaco. Il lombo di vitello è ripieno di tonno fresco, in modo tale da creare un contrasto tra l’esterno croccante della carne e il cuore morbido del pesce.

Le primizie di primavera in accompagnamento erano freschissime, croccanti, piacevoli al palato. I capperi fritti una chicca strepitosa, ma la marcia in più di questo piatto è la maionese, cremosa ed avvolgente.

il liberty di andrea provenzani

Abbiamo concluso con un dolce ottimo, goloso, di cui avremmo volentieri fatto il bis. Fragola, aceto balsamico e zabaione, in pratica un coulis di fragole all’arancia, insalata di fragole all’aceto balsamico e gelato allo zabaione. Un dessert fresco e stagionale, profumato grazie alle foglie di menta. Il gelato alla zabaione buonissimo. All’apparenza è un dolce semplice, ma è ricercato negli abbinamenti.

il liberty di andrea provenzani

Il Liberty: complimenti chef

Ricorderemo il nostro pranzo da Provenzani per molto tempo. Abbiamo mangiato davvero bene, dei piatti curati ed equilibrati. A fine pasto abbiamo avuto anche l’onore di conoscere personalmente Andrea Provenzani, che si è intrattenuto al nostro tavolo per scambiare due chiacchere.

Per pranzare al Liberty abbiamo utilizzato il portale Michelin Days, che vi consigliamo vivamente di sfruttare per vivere esperienze gourmet a prezzi agevolati. Le proposte variano con frequenza, quindi tenete d’occhio il sito. Soli 35 euro di spesa a testa valgono ampiamente un pranzo di questo livello. Complimenti chef e a rivederci presto.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: