IN VIAGGIO CON LA FORCHETTA, ITALIA

La Casera: il regno dei formaggi di Eros ad Intra

26 Aprile 2019
La casera di Eros ad Intra

Il lunghissimo ponte Pasquale del 2019 è l’occasione ideale per concedersi una gita fuori porta. Uno dei nostri luoghi preferiti per staccare un po’ la spina è il lago Maggiore. Paesini graziosi, le isole Borromee e una chicca gastronomica ad Intra imperdibile: La Casera, il regno dei formaggi.

La Casera è la bottega ed osteria di Eros Buratti, un affinatore di formaggi. L’affinatore è colui che si occupa di selezionare i formaggi da portare dalla cantina alla tavola, prediligendo prodotti di nicchia, a latte crudo, e di caseifici della sponda piemontese del lago.

Le valli Ossolane, territorio prediletto di Eros, hanno una grande tradizione di formaggi caprini e pecorini, che trovano nella bottega sulle sponde del lago un palcoscenico ideale per esaltarsi.

Non solo formaggi alla Casera

Abbiamo provato La Casera insieme ai nostri amici di Scatti e Bagagli. La bottega è molto accogliente, calorosa. Prodotti in bella vista fanno subito venire l’acquolina in bocca e la mise en place minimal aiuta a lasciare le luci della ribalta ai magnifici prodotti gastronomici.

Patrizia è intollerante al lattosio, ma è stato positivamente impressionante la calma e la preparazione del cameriere a questo problema, risolto proponendoci una selezione di formaggi ad hoc, stagionati a lungo e quindi privi di lattosio.

tagliere di salumi e formaggi di eros

La degustazione, accompagnata da una bottiglia di Vernaccia di San Gimignano, è cominciata da un goloso tagliere di salumi, che abbiamo divorato con gusto. Anche i salumi sono attentamente ricercati e vengono proposti in declinazioni insolite e molto saporite.

Il sipario sui formaggi si apre con le grandi stagionature. Un pecorino stravecchio dal sapore pungente; il Castelmagno affinato in grotta; un magnifico Gouda arancio accesso e il preferito della nostra tavolata: l’Holzhofer svizzero, dalla pasta burrosa ed avvolgente.

degustazione di formaggi la casera

Il tagliere ci ha pienamente soddisfatto, ma sapete che io e Marty siamo amanti passionali dei formaggi e abbiamo voluto raddoppiare con una selezioni di erborinati.

Partendo da un classico, ma sempre emozionante gorgonzola cremoso, abbiamo intrapreso un viaggio oltremanica, assaggiando lo Stilton, lo Shropshire Blue e il Gloucester; siamo poi tornati in Italia per un deciso blu di capra e un blu antico al marsala che ci ha impressionato nel contrasto dolce-piccante.

degustazione di erborinati di eros

Prezzi e considerazioni sulla Casera

Mangiata indimenticabile a La Casera, sia perché i formaggi sono tutti di altissimo livello, sia perché il conto lascia piacevolmente sorpresi. A fine pranzo, aggiungendo caffè e una golosa fetta di torta, il conto recita 22 € a testa.

Il lago è bello e rimane sempre un’attrazione naturale, ma siamo sicuri che torneremo molto più volentieri sulle sponde di Intra…abbiamo assaggiato solamente qualche formaggio dopotutto, non vorremo mica non approfondire la selezione di Eros, vero?

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.