Cena, Mangiare a Milano

La Voliera: osteria dalla cucina onesta in Porta Romana

6 Ottobre 2020
la voliera osteria

Fare ristorazione è complicato per mille motivi. Di questi tempi lo è ancora di più, le problematiche sono aumentate e fronteggiarle non è facile. Bisogna adattarsi ai tempi, cambiare rimanendo fedeli a sé stessi. E se hai 18 anni di vita ristorativa alle spalle, la sfida è ancora più ardua, ma l’osteria-enoteca La Voliera l’ha accolta con la passione di sempre.

Siamo in Porta Romana, zona residenziale molto ricca di varie tipologie di locali. La Voliera è uno dei ristoranti storici di questo angolo di Milano, un’osteria dall’impronta toscana che propone piatti genuini abbinati ad una selezione di vini ragguardevole.

L’atmosfera del locale è molto piacevole, romantica e delicata. Gli arredi vintage proiettano nell’animo sensazioni casalinghe, acuite da un servizio cordiale e capace di sorridere con lo sguardo.

Osteria toscana

La proposta culinaria è incentrata sulla Toscana, ma si irradia verso l’Italia intera. Partiamo con una serie di antipasti freddi, in cui i salumi di Specialità Mucci, fornitore di fiducia dei proprietari del ristorante, sono protagonisti: sbriciolona, sgambato nazionale e lombo lardellato sono un piacere per il palato e ci riportano alle vacanze estive in Toscana.

salumi toscani

Proseguiamo con un pappa al pomodoro presentata in maniera elegante, a mo’ di tartare, equilibrata nel gusto.

pappa al pomodoro

Le bruschettine con burro salato e acciughe del Mar Cantabrico sono ormai un classico della cucina moderna, ma non è una mai un dispiacere mangiarle.

acciughe e burro

Gli antipasti terminano con un piatto caldo, il migliore a nostro avviso: polpettine di baccalà con lenticchie di Ustica, aromatizzate al curry. Un piatto di contrasti, ma che rimane nella sfera del comfort food.

polpette di baccalà

Il primo è un piatto onesto e tipicamente mediterraneo. Tonnarelli fatti in casa con tonno, capperi, olive e pomodorini. Pasta tenace, ben amalgamata al sugo e saporita.

tonnarelli al tonno

Il secondo è il piatto che ci colpisce maggiormente. Un filetto di manzo con riduzione di fichi e uva. Il carattere anticamente romano, dove nelle tavole patrizie erano comuni accostamenti tra carni e frutta, nasconde una cottura perfetta della carne e un gustoso equilibrio tra sapidità e dolcezza.

filetto con fichi ed uva

Buoni e caserecci i dolci. Una torta tenerina al cioccolato fondente con rum e caffè, per una chiusura che tiene belli svegli. E una tarte tatin fragrante e leggera accompagnata da una pallina di gelato al fiordilatte.

torta tenerina con caffè e rum
tarte tatin con gelato

Enoteca romantica

La Voliera, come accennato in apertura, è anche un’enoteca molto fornita. Abbiamo accompagnato i nostri piatti con un Morellino di Scansano tannico al punto giusto, dall’intenso profumo di ciliegia e che ha spalleggiato perfettamente gli antipasti. Con il tournedos di manzo abbiamo virato su un più poderoso Santabarbara di Tenuta Canneto, ottenuto da un blend di vari vitigni e molto più marcato su sfumature di frutta sotto spirito e spezie, vibrante e morbido al palato.

A fine pasto si possono comprare i vini degustati, a rimarcare il carattere da enoteca che La Voliera ha adottato post-lockdown. C’è anche una proposta più veloce e stuzzicante per chi volesse passare una serata in compagnia di una bottiglia di buon vino e salumi di grande spessore.

Alla Voliera passerete una serata romantica, nella quale potrete chiacchierare amabilmente accompagnati sempre da un bel bicchiere di vino e da una cucina onesta, in un ristorante capace di farvi sentire bene come a casa vostra.

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: