RICETTE, SALATO e SFIZIOSO

Pane naan: ricetta del pane indiano

19 Marzo 2019
pane naan

Il pane è alla base della nostra alimentazione. Sulla tavola di Spignattando non può mai mancare del buon pane, che sia fatto in casa o comprato in un buon panificio. Al ristorante, l’arrivo del pane è un momento che attendiamo con trepidazione. Il pane è il cibo primordiale e siamo andati in India per conoscerne uno antichissimo: il pane naan.

Originario dell’India, il pane naan è diffuso in tutta l’Asia Centrale e in tutti i paesi dove le comunità indiane sono molto diffuse (ad es. il Regno Unito e l’Australia).

Nella cucina indiana si usa come accompagnamento delle pietanze di carne e pesce, soprattutto quando sono molto condite e si vuole raccogliere il sugo. Viene tradizionalmente cotto nel forno di argilla, il Tandoor, ma in casa lo abbiamo cotto in padella, come fosse una piadina e il risultato è stato ampiamente soddisfacente.

Caldo, profumato e morbido, è un piacere mangiarlo. Si ha davvero la sensazione di gustare un prodotto antichissimo, originario di una delle civiltà più antiche e ricche della Terra. Mangiare il naan è un po’ come tornare alle origini della cucina, per apprezzare fino in fondo il valore del cibo.

INGREDIENTI per il PANE NAAN

300 g farina
75 g farina integrale
10 g zucchero
3 g lievito secco di birra
6 g sale
225 g yogurt bianco intero
120 ml acqua calda
40 g burro
prezzemolo
burro q.b.

PROCEDIMENTO

  • In una ciotola mischiate tutti gli ingredienti secchi: le farine, il lievito, il sale e lo zucchero.
  • In un’altra ciotola mescolate con una spatola il burro fuso e intiepidito, lo yogurt e l’acqua.
  • Aggiungete il composto liquido al primo, aiutandovi a mescolare con una spatola.
  • Sporcatevi le mani di farina e lavorate a mano l’impasto, risulterà leggermente appiccicoso ma non preoccupatevi. Trasferitelo in una ciotola infarinata e lasciatelo lievitare coperto per un’ora.
  • Quando l’impasto avrà raddoppiato di volume, trasferitelo su un piano infarinato. Dividetelo in 8/9 parti, formate delle palline e lasciatele lievitare su carta forno infarinata coperte con un canovaccio per 15/20 minuti.
  • Prendete una pallina per volta lasciando le altre coperte. Stendetela con un mattarello aiutandovi con una spolverata di farina, fino a ottenere una forma arrotondata e molto sottile.
  • Stendete con un pennello da cucina un velo di burro fuso e cospargete con prezzemolo.
  • Riscaldate una padella (tipo quella delle piadine), quando è ben calda appoggiatevi il disco di pane naan dalla parte imburrata. Cospargete di burro e prezzemolo anche sull’altro lato. Quando comincia a formare delle bolle, rigiratelo delicatamente e fate cuocere completamente.
  • Procedete con tutte le palline e tenete da parte su un piatto mentre cuocete i dischi. Consumate il pane naan ancora caldo.

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: