COLAZIONE, MANGIARE A MILANO, MERENDA

Pavè Milano: la pasticceria che ha fatto storia

5 novembre 2018
pavè milano

Ci sono dei locali a Milano che sono unici. Sono luoghi che vanno oltre il cibo, oltre l’essere accoglienti. Sono luoghi che fanno storia, che dettano i tempi e cambiano il nostro modo di vivere le giornate. Pavè Milano è uno di questi luoghi rari.

Da quando ha aperto i battenti il laboratorio in via Casati, Pavè ha cambiato il modo di vivere i momenti dolci a Milano. Prima di tutti gli altri ha creato un ambiente unico, in cui il profumo di brioche, torte e lievitati pervade un locale un po’ retro, ma dallo stile inconfondibile. 

Diego, Giovanni e Luca hanno fatto di Pavè la casa di migliaia di milanesi, che si ritrovano per un colazione coi fiocchi, un dolce incontro di lavoro, per riscoprire la gioia della merenda pomeridiana. Non è un caso che Pavè sia uno dei locali più conosciuti di Milano. 

pavè milano

Pluripremiata come miglior pasticceria da Milano dalle maggiori guide del settore, Pavè ha fatto scuola, puntando in primis sull’artigianalità dei prodotti da forno, il non plus ultra della loro pasticceria. 

ABBIAMO CAPITO CHE PAVÈ È FIGO, ADESSO VOGLIAMO SAPERE DEL CIBO!!

Giusto cari lettori, vi abbiamo detto quanto ci piace il mood, ora è bene che vi raccontiamo quando è buono il food.

A noi piace andare dal Pavè in Porta Venezia a colazione, per fare rifornimento fino a sera di zuccheri. Cappuccino e caffè sono ottimi e fanno iniziare la giornata col piede giusto, ma i prodotti da forno rubano la scena…e il tempo perché ci vuole un quarto d’ora minimo per sceglierli.

Le brioches sono spettacolari. Vengono realizzate con un impasto di lievito madre e burro e poi sfogliate alla francese, lasciate vuote o riempite. La CENTOSSESANTA, con crema all’albicocca al 160% è indescrivibile! Ammiratela.

pavè milano

Marty ha preso uno dei must di Pavè, la stupenda Rossa, una brioche farcita con marmellata ai lamponi al 160% e ricoperta di streusel al lampone. Se ve lo state chiedendo, si le è dispiaciuto addentare questa meraviglia, ma solo un pochetto.

pavè milano

Non ci si può alzare da Pavè senza aver provato un dolcetto. La nostra scelta è ricaduta su una super cioccolatosa crostatina di ganache al cioccolato fondente e polpa di lamponi. L’equilibrio tra la frutta e il cioccolato è fantastico.

pavè milano

NON È MICA FINITA!

Pensavate mica che Spignattando si fosse limitato a tre cosine, giusto?

Martina si è gustata un po’ di pane, burro e marmellata alle prugne. Una coccola che affonda le radici nell’infanzia. Non si possono raccontare le sensazioni emotive che scatena l’abbinamento di questi tre semplici prodotti, per ognuno di noi è un viaggio nel libro dei ricordi. 

pavè milano

A proposito di storie tramandate oralmente, la leggenda dice che io abbiamo divorato una sfogliatina alla crema di divina bontà. Tuttavia non ci sono prove fotografiche a documentare questa mia suddetta voracità.

I prezzi sono assolutamente consoni alla qualità dei prodotti artigianali che ogni giorno fanno risplendere il bancone di Pavè Milano. Brioche e lievitati da 1,50 € a 3 €, pasticceria fresca e prodotti da forno da 3,50 € a 5 €, caffè e cappuccino 1 € e 1,50 €.

Pavè è perfetto in ogni momento della giornata. E se non vi basta un Pavè, ricordatevi che ha anche tre fratelli: quello grande (Pavè Birra), quello piccolo (Pavè Break) e quello che pensa di essere sempre in vacanza (Pavè Gelati e Granite). In un modo o nell’altro, avrete sempre un Pavè a farvi compagnia.

INFO SU PAVÈ MILANO

  • Sito web
  • Indirizzo: via Felice Casati 27
  • Fermata metropolitana: M1 (Rossa)-Porta Venezia
  • Prezzo medio a testa: 4 € – 7 €
  • Spignattando vi consiglia: TUTTO!

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: