CENA

Mu Fish: fusion di stile a Nova Milanese

12 Ottobre 2018
mu fish

La cucina orientale fusion è uno stile culinario che, in Italia, viene visto solitamente con diffidenza. In effetti è difficile per il cliente medio riuscire a trovare un’offerta di qualità tra i molti ristoranti che propongono una “finta” cucina fusion. Da Mu Fish a Nova Milanese, il concetto di fusion è, invece, reale e autentico, con una cucina di altissimo livello che vi farà viaggiare tra l’Oriente e l’Occidente.

Per fare cucina fusion non serve solo mischiare ingredienti e preparazioni di culture diverse, serve studio, ricerca, attenzione maniacale ai prodotti. Aspetti che si trovano in ogni piatto di Mu Fish, che vengono spiegati con peculiare precisione dal bravissimo staff di sala.

Particolarità del Mu Fish è l’accostamento di cocktail creati dal talentuoso bar-tender Sergio, che saprà guidarvi, seguendo i vostri gusti, in un percorso di accompagnamento perfetto. Alla guida della brigata, gli chef Kim e Jiang, che possono vantare esperienza nei migliori ristoranti orientali di Milano.

mu fish

MU FISH: LOCATION D’IMPATTO

L’impatto con locale è sorprendente. Ampi spazi, atmosfera calda e accogliente. Tanto legno negli arredamenti, proprio come piace a noi, e uno stile moderno, che però manda forti richiami alla natura e all’oriente.

mu fish

Insieme ai nostri amici di Lost in Food, abbiamo mangiato nella seconda sala del ristorante, dove ci si siede per terra, in stile tatami, proprio come ci era capitato da Thai Gallery a Milano, in un’esperienza sempre molto particolare.

INIZIA IL VIAGGIO DEL GUSTO DI MU FISH

Il menù che abbiamo provato da Mu Fish è un viaggio intenso e calibrato, in cui tutti i piatti mantengono un livello molto alto e ci hanno stupito per qualità degli accostamenti.

Abbiamo iniziato con una tartare di gambero rosso di Mazara e uova di pesce volante rosso, accompagnata da salsa ponzu, una tipica salsa giapponese con yozu, limone e giusto un goccio di wasabi per un piatto che ci fa subito iniziare al meglio la cena e ricordare il nostro recente viaggio in Sicilia.

mu fish

Proseguiamo poi con uno dei piatti forti del ristorante, l’ostrica MU: un ostrica adagiata su un letto di sorbetto al yuzu, capasanta canadese, crema di alghe nere ed ikura. Il forte sapore marino dell’ostrica viene decisamente mitigato e in un sol boccone si percepisce soprattutto la freschezza dello yozu.

mu fish

I dim sum dello chef sono una degustazione curata, in cui viene posta grande attenzione sia alla pasta sia al ripieno. Si parte da ravioli in cui il ripieno è più delicato per poi salire di intensità.

Abbiamo gustato un dim sum ripieno di astice ed alga nori avvolto da una pasta al the verde; un raviolo con pasta al nero di seppia e ripieno di branzino; siamo poi passati ad uno farcito con gamberi e capasanta; uno ripieno di verdure miste e, per concludere il quintetto, un dim sum con gamberi e tartufo e salsa tartufata.

mu fish

L’ultimo dim sum è con maiale iberico e cipollotto. Il ripieno dal sapore più grezzo viene avvolto da una pasta più spessa, che spalleggia a dovere la carne.

mu fish

I piatti seguenti sono stati votati alla quasi unanimità come i migliori della serata. La coppa di maialino iberico, cotto a bassa temperatura, con riduzione di yozu e miso è un piatto semplicemente divino. La cottura delicata esalta il gusto intenso della carne, la leggera croccantezza sul dorso va vibrare di piace il palato.

mu fish

Altrettanto eccellente è la tempura di merluzzo dell’Alaska, marinato in salsa di miso, più una salsa dello chef agro-piccante e pepe rosa. La cottura del pesce è ottima, le salse gustose ed accattivanti. Un piatto estremamente divertente.

mu fish

Il carpaccio di toro, la ventresca di tonno, è qualcosa di inspiegabile. Va assolutamente gustato con calma, lasciando sciogliere la fetta sulla lingua, per poi espandere le sensazioni gustative a tutta la bocca.

mu fish

La cena da Mu Fish non poteva che concludersi con una composizione di sushi. Una splendida e buonissima selezione dello chef, che spazia tra accostamenti più noti come lo spicy tuna ad azzardi quali scampo e tartufo o anguilla caramellata e mango. Ci siamo divertiti a provare i vari uramaki, scambiandoci opinioni e confrontando i nostri gusti.

mu fish

FACCIAMO UN SECONDO VIAGGIO DA MU FISH?

Il rapporto qualità-prezzo è ottimo, chiaramente vi trovate davanti ad un vero ristorante fusion, con ingredienti selezionati e piatti ottimi, quindi un conto a testa di 60 € circa con menù degustazione è ampiamente corretto.

Fidatevi, vale la pena spostarsi da Milano e arrivare a Nova Milanese per provare Mu Fish. La location vi farà dimenticare di essere in un paesino della Brianza e la cucina è un autentico gioiello di qualità.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply silvia 10 Novembre 2018 at 0:31

    W Mu Fish!!!!! assolutamente da replicare!

  • La tua opinione è importante

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: