MANGIARE A MILANO, PRANZO

The Fisherman a Milano: dove la michetta incontra il pesce

12 Dicembre 2017
the fisherman

Ogni locale che proviamo ha una storia, quella di The Fisherman a Milano inizia durante il nostro viaggio in Irlanda. Abbiamo da poco pubblicato il nostro fish and chips quando, in un commento, The Fisherman ci invita a provare uno dei loro cavalli di battaglia: il fish and crisp. La situazione ci stuzzica e il piatto altrettanto. Tornati in Italia siamo andati a trovarli e abbiamo scoperto che si, il fish and crisp è buonissimo, ma la vera regina del locale è la Michetta, accompagnata da un pesce fresco di prima qualità.

Approdo del Pescatore

The Fisherman ha aperto in una delle nostre zone preferite di Milano, una parallela di Corso Garibaldi, dove ottimi locali si alternano ad edifici storici. Il Pescatore ha un’impronta marinaresca: pareti azzurre, tavoli in legno blu striato, il pesce freschissimo che arriva ogni mattina dal mercato ittico di Milano in vetrina.

Una grossa lavagna sopra il bancone fa da menù. Ci sono le michette col pesce fresco, i fritti, i carpacci, le tartare e dei piatti caldi. Una scelta molto ampia che stuzzica il palato degli amanti del pesce.

Sediamoci a gustare il pesce del THE FISHERMAN

Scontatissimo scegliere il fish and crisp. Puntiamo poi a due michette: la Porta Nuova e la Missori. Accompagniamo con due birre ambrate del Birrificio Italiano e ci sediamo aspettando il nostro ordine.

fish and crisp the fisherman

La sfida col fish and crisp è immediata. Per il fish vengono usati dei filetti di merluzzo, carnosi e impanati a regola d’arte. Il pesce è tagliato in dimensioni da due dita, nel senso che bastano indice e pollice per gustarlo.

Il crisp è geniale. Niente patatine, ma carote e zucchine, per creare un’alternativa salutare e sfiziosa. Le verdure vengono tagliate alla julienne e si mangiano una dopo l’altra a velocità impressionante. Soddisfatti del nostro antipasto, passiamo ai panini.

Il mio Missori è una michetta con salmone, ananas e pepe rosa. Freschissimo, adoro il salmone e con l’ananas è perfetto. È un panino molto estivo nei sapori e rinfrescante per il palato.

michetta con salmone ed ananas the fisherman

Marty col suo Porta Nuova schiera una michetta con tonno tataki alla senape, pesto di rucola e semi di sesamo. Il tonno è ben carnoso e il pesto di rucola dona quel tocco pungente senza però essere invadente al palato.

michetta con tataki di tonno

Non abbiamo resisto alla tentazione di prendere anche il dolce. Io ho puntato al sorbetto del giorno che, con mia grande gioia, era al caffè. Buonissimo, anche in una giornata d’autunno inoltrato il caffè freddo è una bontà.

sorbetto al caffè

Marty ha preso la cheesecake ai frutti rossi. Ben fatta, con il giusto equilibrio di consistenza tra il croccante della base e la morbidezza della crema.

cheesecake ai frutti rossi the fisherman

Il THE FISHERMAN ha pescato anche noi

Il The Fisherman è una garanzia. Pesce fresco veramente fresco, michetta ottima (siamo anche un po’ di parte lo ammettiamo, dopotutto è il pane simbolo di Milano con cui siamo cresciuti!) e prezzi contenuti. La spesa per il nostro menù è sui 45 € totali e abbiamo praticamente provato quasi tutto.

Ci è piaciuto che, al contrario di tanti locali di pesce aperti a Milano negli ultimi anni, il The Fisherman abbia deciso di puntare tanto sulla milanesità. Il pane è la michetta e i nomi dei piatti sono zone di Milano, perché, alla fine, Milan l’è semper on gran Milan.

Info su THE FISHERMAN

  • Pagina Facebook
  • Indirizzo: via Varese 4
  • Fermata metropolitana: M2 (Verde)-Moscova
  • Prezzo medio a testa: 15 €
  • Spignattando vi consiglia: fish and crisp, ovvio!

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: