MAPPAMONDO DEI DOLCI, RICETTE

Tortino al cioccolato

22 Febbraio 2017
tortino al cioccolato

Quando abbiamo fatto la scaletta dei dolci dal mondo abbiamo pensato parecchio se inserire o meno il famigerato tortino al cioccolato. La ricetta è una di quelle che lasciano a bocca aperta, ma la cottura è la vera difficoltà del tortino. Pensandoci abbiamo deciso che non potevamo esimerci dal provarlo e il risultato ci ha lasciato stupiti!

Il tortino al cioccolato è uno dei dolci più conosciuti e replicati al mondo, ma la sua storia è legata a doppio filo con la Francia.

La prima nozione da conoscere consiste nel personaggio che ha inventato il tortino. Non un pasticcere, bensì uno chef: Michel Bras, ancora oggi attivo nel suo ristorante a Laguiole, nell’Aveyron. Un luogo bellissimo, che ha ispirato Bras nella creazione di questa ricetta per cui ci sono voluti due anni di tentativi e perfezionamenti prima che riuscisse al 100%. Il nome in francese è biscuit coulant, perchè l’impasto è più simile a quello di un biscotto che non a quello di una torta.

tortino al cioccolato

Dunque se Bras stesso ci ha messo un po’ di tempo per essere soddisfatto, nessuno si tiri indietro nell’affrontare il tortino al cioccolato. Una volta che sarà venuto come volete, segnatevi ogni passaggio della ricetta, fatene copie e tenetele per sempre.

INGREDIENTI per il TORTINO al CIOCCOLATO:

150 g cioccolato fondente
2 uova
25 g farina
70 g zucchero
80 g burro
cacao
un pizzico di sale
panna da montare
zenzero

PROCEDIMENTO per il TORTINO al CIOCCOLATO:

  • Sciogliete il burro con il cioccolato, anche al microonde. Lasciate intiepidire e nel frattempo montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose.
  • Aggiungete il cioccolato e il burro tiepidi, continuando a mescolare. Incorporate la farina, il cacao e un pizzico di sale.
  • Imburrate degli stampini e rivestiteli con del cacao. Versate il composto quasi fino a livello dello stampino.
  • La cottura del tortino è il vero dilemma! Importante è conoscere il proprio forno e fare pratica. Per esperienza, e dopo aver sacrificato un tortino rotto (comunque buonissimo!) vi svelo il mio trucco. Li ho lasciati in frigo fino a rapprendimento (toccando la superficie con un dito era soda), poi li ho infornati uno per volta in forno statico a 200° per 18 minuti. Dopo qualche minuto fuori dal forno, li ho sfornati senza problemi ed erano perfetti!
  • Questa è stata la nostra esperienza di cottura, ma il consiglio più grande che possiamo darvi è quello di provare tempi e temperature fino a quando non uscirà perfettamente nel vostro forno. Quando è in forno, controllate bene la superficie, se è secca e non più umida, il tortino è pronto.

tortino al cioccolato

Per dare un tocco di freschezza e di originalità serviteli con della panna montata aromatizzata allo zenzero, aggiungerà un tono di piccantezza delizioso.

Il gusto è strepitoso, ma la vera meraviglia è il momento dell’apertura, quando si trattiene il fiato e il tempo scorre lentamente. Ci tenevamo tanto a rendere speciale questa ricetta e, per la prima volta, abbiamo realizzato un video.

Lo abbiamo caricato su Youtube e, se vi piace, lasciateci anche un like. Promettiamo anche che cercheremo di farne altri e farli sempre più belli, intanto godetevi con gli occhi il tortino al cioccolato…e poi correte a prepararlo!

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: