MANGIARE A MILANO, PRANZO

Zibo Cuochi itineranti: dal truck al Campo Base

9 Ottobre 2017
zibo cuochi milano

Quando abbiamo iniziato ad occuparci di street food, abbiamo stilato una lista e Zibo Cuochi era tra i food truck da provare assolutamente. Inseguire i food truck non è così semplice, motivo per cui abbiamo provato Zibo solamente al Lombardia Beer Fest di luglio. Rispetto ad altri, li abbiamo provati tardi, ma i ravioli spettacolari di Giulio ed Alessandro ci hanno stregato all’istante!

Zibo cuochi itineranti nasce dal talento di Giulio Potestà e Alessandro Cattaneo che, due anni fa, dopo un percorso di formazione di alto livello ad Alma e in ristoranti stellati, aprono un food truck che diventa presto uno dei migliori d’Italia. Ad ogni street food festival che hanno partecipato si sono distinti per una proposta unica, dei piatti gourmet in versione street food.

ZIBO CUOCHI: DOVE VI SIETE SISTEMATI?

Il naturale proseguimento per Giulio e Alessandro non poteva che essere un luogo fisso, una casa per condividere la loro ottima cucina. É nato così Campo Base, in zona Sant’Ambrogio, zona giovane e molto frequentata. Il locale è piccolino, ma rispecchia fedelmente l’immagine di Zibo. Ha mantenuto anche l’anima street food con una finestra da take away e il menù ricalca ciò che hanno proposto sul food truck in questi anni.

zibo cuochi

ZIBO CUOCHI: RAVIOLI E NON SOLO

Il menù ad occhio lo conoscevamo più o meno tutto, seguendoli da tempo nelle loro avventure in giro per l’Italia, ma conoscerlo non significa averlo mangiato e noi avevamo una gran fame.

Iniziamo con uno starter, i mondeghini, uno dei nostri piatti preferiti. Caposaldo della tradizione milanese, da Zibo sono fatti come vuole la tradizione, con il bollito di manzo, accompagnati da una maionese alla salsa verde e mostarda. Molto buoni, il contrasto tra l’esterno croccante e l’interno morbido era eccellente.

zibo cuochi

Siamo passati poi al loro cavallo di battaglia: i ravioli ripieni. Sinceramente, non staremo a descriverli, provateli e fateci sapere, perchè per noi sono un’autentica meraviglia. Li abbiamo provati al pesto e alla amatriciana. Semplicemente deliziosi. Correte a provarli!

zibo cuochi

zibo cuochi

Per la gioia di Martina, abbiamo finalmente provato anche i loro dolci. Io ho preso il tiramisù che, sinceramente, non mi ha convinto. La nocciola era molto forte al palato e la crema al mascarpone un po’ troppo densa. Ho invece apprezzato il goloso strato di ganache al cioccolato fondente sul fondo.

Marty ha preso un cremoso al cioccolato e pera con crumble di farina di mais e cacao, croccante di mandorle e timo. Questo era decisamente più gustoso. Cioccolato e pera sono un grande classico, appena si apre il vasetto c’è un profumo spettacolare di timo che pervade l’olfatto e ogni elemento era al posto giusto.

zibo cuochi

IL CAMPO BASE DI ZIBO CUOCHI É PROMOSSO?

Il menù che abbiamo provato è costato 36 euro, un buonissimo prezzo per Milano e che rispecchia bene la qualità di ciò che viene servito in tavola. Nota di merito anche all’eccellente servizio in sala di tutto lo staff, premuroso e sempre molto sorridente pur con la notevole affluenza. Un punto in più per Zibo che rende il Campo Base un luogo ancora più piacevole.

Campo Base rappresenta un passo avanti per Zibo Cuochi, che con la sua sede fissa può permettersi di proporre tutto il menù. Alessandro e Giulio possono dare libero sfogo alla loro creatività e ci aspettiamo grandi cose nei prossimi mesi per Zibo. Siamo sicuri che ci riserveranno delle ottime sorprese!

 

INFO SU ZIBO CAMPO BASE

  • Sito web: Zibo 
  • Indirizzo: via Caminadella 21
  • Fermata metropolitana: M2 (Verde)-Sant’Ambrogio
  • Prezzo medio a testa: 18 € bevande escluse
  • Spignattando vi consiglia: non potete uscire senza aver provato i ravioli

You Might Also Like

No Comments

La tua opinione è importante

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: